lunedì 30 novembre 2009

Una scuola davvero Open

Dubito che l'Istituto Maiorana di Gela abbia bisogno di presentazioni o di pubblicità, specie da parte di chi, come me, ha pochi lettori, ma sento il bisogno di parlarne perchè in quella scuola, una scuola del Sud, stanno facendo un lavoro apprezzato in tutto il mondo.
Mi domando quante difficoltà possa aver avuto il prof. Cantaro a far accettare le sue idee su Linux e l'OpenSource in generale, quanto tempo ci abbia messo a realizzare un sito così ricco e così poco comune per una scuola. Non posso non provare una certa invidia perchè io non riesco a far accettare nemmeno OpenOffice. Il mio Ubuntu fa paura e la schermata di dual boot fa scappare quanti si accostano al mio laboratorio. Ne ho sentite molte da quanti lasciavano i miei pc:che non funzionava niente perchè non si vedeva la schermata abituale di Windows, che bubu era partito e panico perchè non si sapeva che fare, cose così che potrebbero anche strappare un sorriso. Ma i pc venivano spenti in modo errato e spesso dovevo lavorare per ripristinare tutto, inutilmente perchè di linux mi interessavo solo io. Cosa ho fatto? Mi sono arresa, ho formattato e ora sono tutti contenti di non vedere l'odiosa schermata. Ecco perchè da qui, oggi, io sconfitta e invidiosa mi complimento con chi ha realizzato quello che sarebbe stato anche il mio sogno e lo ha fatto in maniera eccellente.

6 commenti:

cYpHeR ha detto...

Un'alternativa potrebbe essere quella di mettere il boot di linux su un floppy (e impostare il floppy come primo device nel boot). Così se il floppy è nel pc parte linux, altrimenti parte windows, senza schermate "strane". Oppure molto semplicemente impostare widows come scelta predefinita in grub e impostare il time a 1 secondo... questo ovviamente sempre che linux serva solo a te ;)

klizya ha detto...

Vedi io volevo che Linux fosse visto e che stimolasse la curiosità di chi accedeva a quei computers. Mi sono rifiutata per i 5 anni durante i quali il mio esperimento è andato avanti di evitare che si vedesse. E' stato un fallimento come hai potuto leggere :(

cYpHeR ha detto...

Beh... ricordo che 7 anni fà, non avevo la minima intenzione di installare linux. Poi sono stato "costretto" a farlo per motivi universitari e a imparare velocemente l'uso base e i comandi di shell. Alla fine mi è piaciuto così tanto che ho fatto di tutto per (e alla fine sono riuscito a) rimuovere del tutto windows e tenermi solo linux.
Ovviamente tra tutte le persone che hanno dovuto avere a che fare con linux, solo 2/10 hanno effettivamente continuato a usarlo. Quindi credo che il tutto possa semplicemente dipendere da quanto una persona può avere la mente aperta, da quanto può essere curiosa, da quanto può essere "smanettona"... o molto più semplicemente dai gusti personali.
Non credo che il tuo sia stato un fallimento... piuttosto hai trovato delle persone "non adatte".

Gianluigi Caputo ha detto...

Ciao dispiace veramente leggere questo post è un peccato ma sono totalmente d'accordo con cypher io uso Ubuntu da 6 mesi e solo Ubuntu ci vuole un po' di costanza interesse e molto altro ora faccio tutte le cose che facevo prima compreso scrivere questo post quindi non demordere magari concentrati su poche persone che mostrino interesse ciao

klizya ha detto...

Forse sono stata troppo sintetica nell'esporre la situazione... Non mi sono limitata a installare Linux nel laboratorio di cui sono responsabile, ho installato diverse distribuzioni sia con Gnome che KDE, ho tenuto lezioni su questo sistema operativo, ho fatto il confronto con Windows in maniera del tutto obiettiva perchè non sono un'imbonitrice ma una docente e, sebbene qualcuno si sia mostrato interessato alla fine è prevalsa la pigrizia dell'utente che non vuole leggersi paginate di documentazione e si accontenta di pigiare il tasto "avanti". Lo considero un fallimento perchè in 5 anni è possibile che non abbia trovato una sola persona veramente interessata?

Anonimo ha detto...

It is my first message here, so I would like to say hallo to all of you! It is definitely diversion to meet your community!